fotografo di matrimonio Catania

FRANCESCA + EMANUELE

Che coss’è l’amor?

Francesca ed Emanuele sono giunti ad una conclusione.

11 anni insieme accompagnati da un amore per il viaggio e per la ricerca di prelibati manicaretti, circondati da ottimi amici, gli stessi che li han fatti conoscere.

Due italiani di adozione parigina che ritornano nella nostra calorosa terra a festeggiare il giorno del loro matrimonio.

Una sola parola per descriverlo: Folklore.

Ecco cos’è l’amor per Emanuele e Francesca, per qualcun’ altro è invece un sasso nella scarpa che punge il passo lento di bolero con l'amazzone straniera.

Viene da chiedere… e per voi che coss’è l’amor?

Emanuele e Francesca // Wedding Story

Fotografia di Walter Russo, Francesca Faraci e Federico Verzì

Location: Commenda di San Calogero
Wedding Planner: Pangiunia
Catering: Valentino
Band: Matrimia
Make-up: Erika Finotti
Wedding dress: David Purves

SANTI + FABIOLA

“Eravamo negli Stati Uniti per il viaggio che Santi mi regalò per i miei 30 anni, ed esattamente ci trovavamo a Newport, un piccolo ed elegante borgo marinaro del Rhode Island, tappa intermedia del nostro viaggio in auto da Boston a New York.

Al nostro risveglio in uno splendido albergo sul mare, Santi stranamente esce per primo dalla camera chiedendomi di raggiungerlo giù e insistentemente inizia a chiamarmi dalla finestra chiedendomi di fare presto.

Aperta la porta della camera trovo una lettera ai miei piedi.

Comincio a leggerla e man mano, tra lacrime e felicità lo raggiungo correndo.

In una cornice incantevole, tra alberi, gabbiani e barche, trovo Santi inginocchiato con uno scatolino in mano.

Mi chiede di sposarlo!

Mi emoziono tutt'ora come allora mentre scrivo la nostra storia”.

Santi e Fabiola // Wedding Story

Location: Casa a Trigona
Flower Design:
Stefy Flora
Band:
Chicky Mo Swing
Abito da sposa: Novias
Mua: Claudia Tarda
Hair Stylist: FT Parrucchieri

Fotografia di: Valentina di Mauro, Giacomo Scandurra, Francesca Faraci

Claudio + Giada

"Enkspotting"

Scegliete una data,
scegliete una chiesa,
scegliete un fotografo,
scegliete un mazzolin di fiori,
scegliete la location,
scegliete l'abito per i pagetti,
scegliete i dettaglietti,
i fiorellini, i palloncini, i cuoricini, i brillantini,
scegliete i segnaposto,
scegliete le candele profumate,
scegliete la maxi confettata,
scegliete la torta nuziale.

Ma perché dovremmo fare una cosa così?
Abbiamo scelto qualcos'altro. 
Le ragioni? 
Non ci sono ragioni. 
Chi ha bisogno di ragioni quando hai l'open bar?

Monologo d'ispirazione "Trainspotting"
Musica di sottofondo consigliata: https://www.youtube.com/watch?v=jQvUBf5l7Vw

Claudio + Giada 

Chiesa: San Nicola di Bari, Brucoli

Ricevimento: Commenda di San Calogero

Vuoi dare un'occhiata alle altre storie? Clicca qui: Wedding Story

Filippo + Flaminia

PAURA E DELIRIO A SCOPELLO

Eravamo dalle parti di Agira, ai confini del nulla, quando la Redbullcoffee cominciò a fare effetto. Due fotografi, due videografi e un assistente sudato e logorroico. 
300 Km all'arrivo, tutti in un'unica automobile, il motore ruggiva, nonostante l'aria condizionata i 42 gradi avevano cominciato a sciogliere gli interni in pelle.
Agitavamo il corpo cantando le migliori hit dance degli anni '90.
Avevamo 2 buste di schede, 75 litri di acqua minerale, 5 pacchi di batterie super potenti, una saliera mezza piena di magnesio e potassio, un'intera galassia multicolore di eccitanti, calmanti, scoppianti, esilaranti e anche 1 litro di caffè, 1 litro di latte di mandorla, una cassa di limoni, mezzo litro di benzina e due dozzine di fialette di Enterogermina.
Non che per il viaggio ci servisse tutta quella roba ma quando ti trovi invischiato in un matrimonio di 26 ore, la tendenza è spingerti più in la che puoi.

Filippo + Flaminia

Chiesa: S.Antonio da Padova, Castellammare del Golfo

Ricevimento: Tonnara di Scopello