Wedding location Catania

FRANCESCO + CAROLA

Ci hanno invogliato a saltare e a ballare con loro, ci hanno pure offerto dei gin tonic, ma come potete immaginare abbiamo quasi chiaramente rifiutato.

Era mezzanotte e quindici del primo giugno e tutto filava ancora liscio.

Ci trovavamo alla Commenda di San Calogero per il matrimonio di Francesco e Carola e gli ospiti cominciavano a lasciarsi andare in danze avvolgenti.

Ricordo benissimo l'istante in cui mi girai, prima destra e poi sinistra. Strizzai gli occhi e provai a ripetere la stessa azione rapidamente.

D'improvviso gli anni 80' e Freddie Mercury, non credevo ai miei occhi, ero convinta di vederlo veramente in realtà era solo il mio collega Walter con il baffetto fresco fresco di tosatura mentre agitava la sua macchina fotografica sul sound di "Don't stop Me Now". Immancabile la giacchetta di pelle e l'espressione da rockstar. Dovevate vederlo per capire quanto ci credeva e a fomentarlo non poteva mancare il mitico Morins, che filmava ogni suo cremoso movimento. Per un attimo il matrimonio si era spostato al Wembley Stadium.

Decisi così di scattare qualche foto da un’altra parte del locale, questa volta incontrai lui: Daniele. Lo vedevo sbruffare, toccarsi i capelli nervosamente, era sudato e intenzionato a sistemare una situazione: stava obbligando uno degli invitati a chiedere la mano della sua fidanzata, in ginocchio. Lo aveva preso in ostaggio e lasciarlo andare senza aver compiuto il fattaccio sembrava davvero l'ultimo dei suoi pensieri.

Cavolo! Mi misi le mani tra i capelli e provai a cercare la mia collega Delia per raccontarle quello che stava accadendo. La trovai, si, ma in aria, una serie di invitati provavano a lanciarla più in alto possibile. Probabilmente l'avevano confusa con una delle invitate.

La situazione mi era sfuggita di mano, mi avvicinai al open bar per non deludere i nostri sposi, ordinai un cocktail, non feci nemmeno in tempo ad assaggiarlo che mi si rovesciò completamente addosso. Odoravo di vodka Lemon e decisi a quel punto di lasciare stare quel delizioso intruglio e darmi al ballo con Carlotta e Stefania. Anche loro prede della serata.

In lontananza lo sguardo di Riccardo, turbato e un po' stranito, intento a raccogliere materiale video di tutti noi enkanters, per rovinarci la vita, che sia chiaro.

Si fecero le 4 ed ancora nessuna intenzione di abbandonare la festa. Decidemmo a questo punto di trascinarci Daniele, che nel frattempo aveva cominciato a ballare con la mamma della sposa. Lo tirammo con tutte le nostre forze, non ne voleva sapere di andarsene. Finalmente ci avviammo verso la macchina... in lontananza ancora bella musica e canti travolgenti che non passarono inosservati, tanto che Edoardo, con la freschezza che lo contraddistingue, urlò: "Nano ma non vai a salutare tutti gli invitati?".

Dannazioneeee no!!! Perdemmo un'altra volta Daniele che con una strana corsetta raggiunse nuovamente la festa.

Quando riuscimmo a convincerlo ad andare erano le 5 del mattino.

Da quel momento in macchina viaggiò con noi pure Pietro, che non è chiaramente parte della nostra squadra. Pietro era l'amico immaginario che Daniele chiamava e salutava insistentemente con la testa fuori dal tettuccio della sua macchina e che ahimè ci accompagnò per l'intero viaggio. Edoardo alla guida fu succube di una serie di baci, carezze, schiaffetti e varie affettuosità. Io e Walter fummo costretti a saltare fuori dal tettuccio della macchina per salutare Pietro, come se di gioie durante la serata non ne avessimo già provate abbastanza.

Riuscimmo finalmente a toccare il letto tra 6:30 e le 7 del mattino e al risveglio trovammo tutti lo stesso messaggio sul telefono. "Scusate se ho esagerato, vi voglio bene".

Per noi fotografare e filmare il momento della festa da 1 a 100 vale 150 e non andiamo a letto se prima la maggior parte degli invitati non ha smesso di ballare.

Francesco e carola // Wedding Story

Credits

Fotografia di Edoardo Morina, Walter Russo e Francesca Faraci
Editing: Federico Verzì e Valentina di Mauro
Post-produzione: Giacomo Scandurra
Testo: Francesca Faraci

Location: Commenda di San Calogero
Wedding Planner: Pangiunia
Catering: Valentino
Flower Design: Intrecci di fiori e d’arte
Band: Francois e le coccinelle + Manfro dj
Make-up & Hair: New Hair
Wedding dress: Il Giardino Fiorito delle spose
Open Bar: Marco Fiore Allcholica